Ieri sera, assieme ai familiari, parenti ed amici di Valentina, il Telefono Rosa Bronte ha partecipato alla coinvolgente fiaccolata organizzata in p.zza Roma a Biancavilla (CT), per ricordare la povera ragazza uccisa tra la notte del 23 e del 24 Luglio 2010. Dopo nove lunghi e tormentati anni si commemora per la prima volta la sua persona dal giorno della morte. La Corte d’Assise di Catania ha emesso la sentenza di primo grado, condannando all'ergastolo Nicola Mancuso. Ieri sera, assieme ai familiari, parenti ed amici di Valentina, il Telefono Rosa Bronte ha partecipato alla coinvolgente fiaccolata organizzata in p.zza Roma a Biancavilla (CT), per ricordare la povera ragazza uccisa tra la notte del 23 e del 24 Luglio 2010. Dopo nove lunghi e tormentati anni si commemora per la prima volta la sua persona dal giorno della morte. La Corte d’Assise di Catania ha emesso la sentenza di primo grado, condannando all’ergastolo Nicola Mancuso.